MENU

notizie

“Matilde” cortometraggio su una bimba sorda

La pellicola italiana partecipa al festival di Berlino.

“Matilde”, pellicola del regista Vito Palmieri è l'unica produzione italiana che verrà presentata alla 63° edizione del festival di Berlino nella sezione Generation della Berlinale. Il cortometraggio interamente interpretato da attori sordi è stato proiettato lunedì 11 febbraio ed è stato accolto da un attento pubblico formato anche da bambini.
Il cortometraggio prodotto dalla AGFA/ Fiadda di Bologna, racconta di Matilde, una bambina sorda va a caccia di soluzioni in una scuola dove il maestro ha dei baffi troppo lunghi e parla troppo complicato per lei; ma non solo. Matilde bambina sorridente e ingegnosa rimane sola nell’inventare piccole ma furbe e creative strategie alle mancanze degli altri, né per i suoi compagni di classe che hanno orecchie buone per ascoltare parole buone, parole per loro. Parole e gesti che mancano a una scuola spesso passiva e insensibile (sorda?) nei confronti delle diversità, ma che qui non fanno spazio a sentimentalismi o pietismi di nessun genere. Forbici e palline da tennis sono i mezzi reali e drammaturgici allo stesso tempo con i quali la piccola Matilde porta avanti la sua lotta.

condividi:

Tag


+ mostra tutte