Pezzi Unici

Video on line per educatori, insegnanti e chi si occupa di educazione

Pezzi unici è un “contenitore”, una serie di incontri on-line su Arte e Educazione per condividere riflessioni e testimonianze. Parole e immagini. Un percorso di pensieri lasciati correre in libertà, per suggerire, per lasciare dubbi e domande, per raccogliere esperienze e storie vissute.

Nasce dalla collaborazione tra Fondazione Gualandi e La baracca-Testoni ragazzi, da un’idea di Beatrice Vitali e Roberto Frabetti.

Ogni puntata, un tema diverso, una nuova suggestione, a partire da quella della prima puntata che ha dato il nome a tutta la serie: “Pezzi unici… Sapersi porre davanti alle bambine e ai bambini nella loro unicità”.
Ogni puntata è di breve durata, circa 40’, e contiene interviste, parole e pensieri di bambine e bambini di diverse età, redazionali e altre rubriche corte e interventi sul tema.

Non vogliono essere “formazioni” esaustive, ma spunti per provare a riflettere da prospettive diverse e guardare all’infanzia nella sua complessità.

Per vedere Pezzi unici bisogna accedere alla piattaforma visionifestival.it Una volta registrati sarà possibile vedere in forma gratuita le prime quattro puntate.

La prima puntata è appunto  “Pezzi unici… Sapersi porre davanti alle bambine e ai bambini nella loro unicità”.di Beatrice Vitali, Dario Cané e Roberto Frabetti. Disegni e montaggio di Manuel Baglieri.
Con interviste a Gusti -illustratore e autore di Mallko e papà, vincitore del BRAW 2016 sezione disabilità-;  Roberto Parmeggiani -presidente CDH, autore e sindaco di Sasso Marconi-; Giovanna Ghezzi -osteopata- ed Enrico Montalbani -illustratore-

La seconda puntata è “Corpi narranti … Andare oltre la parola, una comunicazione globale. Stupirsi dei nostri racconti corporei”. Con interviste a Clara Woods -artista di 15 anni disabile-; Silvia traversi – coreografa-; Omar Meza -Coreografo, Granada- ; Simone Pierini -direttore della fotografia e autore di “Parchi gioco a Berlino, la guida impossibile”- Dario Canè.

La terza puntata è dedicata a “L'arte del racconto… Far vedere l'invisibile, ricercare lo stupore e la memorabilità degli eventi”. Una lunga intervista a Marco Baliani, grande attore e narratore.

Infine la quarta puntata “Lasciarsi stupire… Curiosi per i misteri dell’infanzia”, uscirà martedì 11 maggio.

Stiamo già lavorando ad altre puntate e ad altri temiperchè crediamo sia importante diffondere il più possibile idee a favore di un atteggiamento curioso, attento e rispettoso verso l'infanzia e verso ogni bambino, ognuno custode di una propria unicità.

In allegato anche il programma del Festival “Visioni di futuro, Visioni di teatro”, ricco di eventi, spettacoli e laboratori di formazione.

pezzi unici