Chi siamo

Siamo un piccolo gruppo di persone appassionate nel continuare la vocazione antica di  promuovere una migliore qualità di vita delle persone sorde, iniziata qui nel 1850 e continuata per oltre 150 anni nell’Istituto Gualandi per sordomuti e sordomute.

La Fondazione Gualandi a favore dei sordi - ente privato nato a Bologna il 1 gennaio 2003, dalla trasformazione dell’Istituto Gualandi, ente di pubblica assistenza – ha scelto di continuare   a utilizzare il reddito del proprio patrimonio a vantaggio dello sviluppo dei bambini con difficoltà uditiva,  secondo le esigenze attuali e con strumenti adeguati e innovativi.

La Fondazione è retta da un Consiglio di fondazione composto da 7 persone esperte in vari campi, impegnate a titolo gratuito  oltre che per dirigere l’amministrazione dell’ente, per elaborare le linee guida delle azioni da intraprendere secondo lo statuto, con progetti  pluriennali.
La struttura della Fondazione comprende il Settore amministrativo e il Settore delle attività educative, di formazione e di comunicazione, nei quali lavorano persone competenti regolarmente assunte.
Tra le attività educative son compresi, ad oggi, un Nido e una Scuola dell’infanzia, che accolgono un centinaio di bambini .  Le strutture sono state progettate, realizzate e gestite dalla Fondazione per sperimentare modalità innovative nell’educazione di bambini con difficoltà di udito, insieme a tutti gli altri.  
Il Comune di Bologna le ha convenzionate al 100%, per cui l’iscrizione  viene fatta negli uffici comunali, secondo le graduatorie e le quote previste.

Le attività extrascolastiche per piccoli gruppi di bambini sordi, che la fondazione ha realizzato fin dai primi anni, sono adesso orientate soprattutto alla conoscenza e all’utilizzo della lingua italiana scritta.
Si è concretizzata anche l’attività specifica di Laboratori di lingua italiana per adulti e stranieri sordi, richiesta e molto frequentata.

La Fondazione si è posta sempre in relazione di sussidiarietà e collaborazione con gli enti e le strutture impegnate per l'abilitazione, l'istruzione, l’inclusione delle persone sorde.
La Regione Emilia-Romagna l’ha riconosciuta nel 2004 come Centro qualificato di ascolto e documentazione sui problemi della sordità.

Un Protocollo per il coordinamento e lo sviluppo delle attività a favore dei bimbi affetti da sordità fin dalla nascita è stato firmato nel 2006 tra la Fondazione Gualandi, l'Università di Bologna, l'Azienda ospedaliera S.Orsola Malpighi e l'Azienda Sanitaria Locale.

La Fondazione Gualandi a favore dei sordi è accreditata dal 2005 dal Ministero dell'Istruzione come Ente di formazione del personale della scuola.

La specifica collaborazione con l'Università di Bologna, la Regione Emilia-Romagna e l’Ufficio Scolastico, qualifica Corsi di formazione e Giornate e di aggiornamento degli insegnanti, degli operatori e dei genitori, a proposito di sordità, didattica, attività per promuovere inclusione.